top of page

Una riflessione sul cinema.

La situazione attuale nel mondo dell'audiovisivo riflette lo stato della civiltà globale, con la libertà di espressione e la creatività artistica minacciate. Il fatto che la scienza e l'arte diventino intollerabili in tempi di pace suggerisce una preoccupazione più ampia riguardo alle sfide e alle pressioni affrontate da questi campi nel mondo moderno.

La risposta a questa sfida è essere quella di essere indipendenti per essere liberi. Nel mondo del cinema, il linguaggio del reale ha guadagnato sempre più spazio nel cuore degli spettatori nel corso degli anni.

Da "cani sciolti", così erano i documentaristi dei primi anni 2000, siamo diventati una presenza radicata nell'immaginario collettivo delle persone. La comunicazione dell'intervista, ora, si estende anche alla sfera della pubblicità.

Per Argo Film, il linguaggio del reale è uno strumento potente per avvicinare il pubblico a storie uniche, a gruppi di persone, a racconti che possono diventare film di creazione solo attraverso il documentario, estendendosi fino alle esigenze di comunicazione media delle aziende.

Oggi, mentre infuria una tempesta tecnologica, assistiamo alla definitiva democratizzazione del cinema. Con la diffusione sempre più ampia e accessibile dei mezzi di produzione e distribuzione cinematografica. Tuttavia, in questo mare di opportunità, emerge con maggior forza l'importanza di nuove forme narrative con un profondo impegno verso la vita, con una sensibilità narrativa spinta oltre gli schemi convenzionali.

Un po di storia.

2013

Premi

Argo Film è una società cinematografica italiana attiva dal 2013, nota per la produzione e la partecipazione a film pluripremiati. Tra i suoi successi si annoverano:

  • "The Cambodian Room", vincitore del premio della giuria al Torino Film Festival.

  • "Simply Right Here", premiato come Miglior documentario al Ferrara Film Festival.

  • "Gli Uomini di Questa Città Non Mi Conoscono", presentato fuori concorso alla Mostra del Cinema di Venezia.

  • "La Mafia Non è Più Quella di una Volta", insignito del premio LEONE per la critica alla Mostra del Cinema di Venezia.

La società ha inoltre realizzato diverse produzioni esecutive per Sky Arte, Sky Uno e Rai, tra cui "Bernini Vs Borromini", "The Genius of Marche" e "I Bronzi di Riace", oltre ad altri progetti di successo

2023

Oggi

Nel 2023, Argo Film è stata coinvolta come società di produzione associata nel film "Semidei", presentato alla Giornata degli Autori della Mostra del Cinema di Venezia e nominato per i Nastri d'Argento nel 2024. Il film, diretto da Fabio Mollo e Alessandra Cataleta, ha ricevuto ampi consensi.

Nell'ultimo anno, Argo Film ha continuato a lavorare su vari progetti, tra cui il cortometraggio "Testa Scalza" di Alessandra Cataleta, in collaborazione con Rai Cinema e il Ministero della Cultura.

Partecipa come società associata, al al film "6.06" di Tekla Taidelli, prodotto da Illmatic Film Group e in co-produzione con Vagabundo (Portogallo), al documentario di creazione "Romilda", in co-produzione con la Svizzera Italiana, e al progetto multimediale "Ambrosius", attualmente in fase di sviluppo.

Call 

+39 338 1530060

Email 

Follow

  • Vimeo
  • Instagram
bottom of page